Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
12/07/2019

Bolzano, incontro tra Unione e assessore all’economia Stephan Konder

Occupazione di suolo pubblico e incentivi al commercio i temi affrontati

(da sin.) Thomas Rizzolli, l’assessore Stephan Konder, Marcella Macaluso e Simone Buratti.
Si è tenuto oggi (venerdì, 12 luglio) un cordiale incontro tra una delegazione dell’Unione di Bolzano composta dai due fiduciari comunali Thomas Rizzolli e Simone Buratti, nonché dalla caposede dell’Unione per la città di Bolzano Marcella Macaluso, e Stephan Konder, da fine giugno assessore all’economia per il Comune di Bolzano. Sul tavolo soprattutto due temi: il regolamento relativo all’occupazione del suolo pubblico e l’utilizzo dei contributi per il sostegno al commercio di vicinato legati al progetto Waltherpark.

Per quanto riguarda l’occupazione del suolo pubblico, la priorità per l’Unione è soprattutto l’uniformità e la semplificazione del regolamento. “Le norme che riguardano questa materia, di particolare rilevanza per moltissime attività di Bolzano, è attualmente molto complessa e, soprattutto, sottoposta alla competenza di diversi uffici comunali. L’esigenza degli imprenditori del capoluogo sarebbe pertanto sia di semplificare la normativa, sia di migliorare il coordinamento sottoponendola all’autorità di un singolo ente comunale”, affermano i fiduciari dell’Unione Rizzolli e Buratti.

Durante il colloquio tra Unione e assessore si è quindi parlato dei contributi al commercio di vicinato previsti nell’ambito della realizzazione del progetto Waltherpark. I fiduciari comunali hanno illustrato la propria visione, confermando l’intenzione dell’Unione di presentare entro l’anno diversi progetti a sostegno delle attività, tra i quali, per esempio, un asilo nido in centro storico. Da parte sua l’assessore Konder si è mostrato attento e aperto verso le proposte dell’Unione e ha confermato la disponibilità del Comune alla collaborazione con le associazioni di categoria.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

03/07/2020

#ripartire significa anche shopping serale in Alto Adige

Diventati ormai parte integrante del programma estivo dell’Alto Adige, negli anni passati le circa 200 serate di shopping, con il loro vario programma di contorno, hanno animato un quarto dei centri urbani dell’Alto Adige. “Si è trattato sempre di ...
 
 

30/06/2020

“Chi vuol diventare programmatore, comincia presto a esercitarsi”

Con “Coding4Kids” un gruppo di aziende dei prestatori di servizi IT e internet nonché dei pubblicitari Target nell’Unione ha dato vita a un nuovo progetto nel panorama altoatesino. “L’obiettivo è utilizzare il periodo estivo ...
 
 

26/06/2020

Limite a 2000 euro per i pagamenti in contanti dal 1° luglio 2020

A partire dal 1° luglio 2020 il limite dei pagamenti in contanti è ridotto a 2.000,00 euro. Sono quindi vietati per legge i trasferimenti di contante (o titoli al portatore) sopra questa soglia effettuati tra soggetti diversi (persone fisiche o ...
 
 

26/06/2020

Tax credit vacanze – modalità di fruizione

Il DL rilancio ha introdotto il tax credit vacanze; di seguito alcuni chiarimenti su come richiedere l’agevolazione.
Il richiedente invia la richiesta mediante l’applicazione “IO” messa a disposizione da PagoPa (per l’accesso è necessario lo ...