15/11/2022

Lienz investe nel suo centro e nei suoi cittadini

Viaggio studio per lo sviluppo urbano e territoriale

Da ben 35 anni Lienz, capoluogo del Tirolo orientale, dispone di un reparto di marketing territoriale e investe consapevolmente nello sviluppo del centro storico e nello sviluppo strategico del contesto economico. A fine ottobre, nell’ambito dell’Accademia per lo sviluppo urbano e territoriale, una delegazione dell’Unione (in foto) si è recata in visita per conoscere più da vicino gli innovativi progetti e i nuovi approcci per la rivitalizzazione del comune austriaco.

Dettagli e cifre

Il gruppo è stato ricevuto presso la Camera del commercio del Tirolo dal già presidente Michael Aichner, che ha fornito una breve introduzione alla situazione economica del Tirolo orientale: “Il PIL locale è inferiore del 24 per cento circa rispetto alla media tirolese. Un ulteriore problema, col quale stiamo combattendo, è l’abbandono della popolazione – negli ultimi dieci anni, la nostra cittadina di circa 13.000 abitanti ha perso oltre 1.100 residenti.” Anche la disoccupazione è sopra la media. “In estate l’economia viene trainata dal turismo, mentre in inverno assistiamo a una vera e propria battuta d’arresto”, ha aggiunto Aichner. Per questo motivo la Camera di commercio sta lavorando con grande impegno per trasformare la “Città del sole Lienz” e tutto il Tirolo orientale in un luogo in cui sia bello vivere. Le priorità sono il rafforzamento del commercio di vicinato, l’assistenza ai bambini e l’autonomia energetica.

Valorizzare e reindirizzare

La parola è quindi passata all’esperto di marketing urbano Oskar Januschke, che da 35 anni dirige il reparto sviluppo urbano, economia e marketing del municipio di Lienz insegnando anche in diverse scuole superiori. “Collaboriamo strettamente con i 10 Comuni limitrofi della valle di Lienz e seguiamo progetti regionali e condivisi. Essi vanno da iniziative di valorizzazione del centro storico alla riprogettazione dell’areale ferroviario e fino all’implementazione di una rete internet sicura e locale per la popolazione”, ha spiegato Januschke.
Come vengono affrontati i singoli progetti? “Partecipazione e comunicazione! Mettiamo mano alla città con grande consapevolezza. Quando, per esempio, vogliamo valorizzare una strada del centro, partiamo confrontandoci approfonditamente con i residenti e gli imprenditori, elaborando obiettivi comuni. Insieme ai cittadini coinvolti fondiamo quindi un’associazione che sostenga il progetto anche dopo il suo termine e che lo riempia di vita e iniziative”, ha precisato Januschke illustrando una metodologia già collaudata. “I nostri paesi devono rimanere luoghi veri e reali, non solo uno scenario urbano”.

Bottega del gusto 24/7

Durante la visita della città è stato esaminato uno dei progetti più recenti, la Bottega del gusto 24/7. “Si tratta di un punto vendita automatizzato che offre prodotti locali giorno e notte”, ha spiegato Oskar Januschke. “Dopo un sondaggio condotto tra i visitatori del mercato è risultato chiaro che i giovani non utilizzano il mercato contadino non per mancanza di interesse, ma di tempo.” Per questo motivo, ormai da quattro mesi, il negozio sempre aperto, con la sua offerta di prodotti locali e fatti a mano, latticini e carne, frutta e impasti, si rivolge a persone appartenenti a una fascia d’età del tutto nuova. “Si paga col bancomat. A frequentare il punto vendita tra le 15.00 e le 21.00 sono soprattutto giovani adulti. La perdita si colloca sotto il tre per cento”, ha sottolineato. È anche disponibile un servizio di “Click e collect” per le aziende del centro storico.

Rendere ogni acquisto un’esperienza

Dopo una sosta all’hotel Dolomiti, il gruppo ha fatto visita alla distilleria Schwarzer. “Noi commercianti sappiamo che, a causa delle nuove tendenze nelle abitudini d’acquisto, l’attività nei centri storici rischia di uscirne perdente. Per questo motivo dobbiamo incentivare anche altri modelli aziendali che rendano l’acquisto un’esperienza – come, per esempio, manifatture e aziende artigiane – o addirittura una distilleria di grappa”, ha spiegato l’esperto di marketing urbano. Il titolare Rudi Schwarzer ha guidato i visitatori nella sua distilleria, dove, tra l’altro, produce anche un distillato di albicocche della Val Venosta da poco servito anche nella business class della flotta Lufthansa.
Al termine è stata visitata la nuova stazione ferroviaria: “Con numerosi workshop e interminabili discussioni con una dozzina di ministri e funzionari a Vienna, da un intervento per migliorare l’accesso ai disabili del valore di 1,5 milioni di euro, siamo passati a un grande progetto da 35 milioni. Esso collega ora centro storico e città nuova, ha un passaggio ciclabile sotterraneo e un binario aggiuntivo per i cicloturisti provenienti da Brunico nonché il primo supermarket del centro città da oltre dieci anni”, ha elencato Januschke sintetizzando il progetto durato sette anni.

La scorsa primavera, la prima Accademia per lo sviluppo urbano e territoriale dell’Alto Adige ha formato 41 amministratori comunali e professionisti del turismo su temi quali lo sviluppo sostenibile e il marketing territoriale. Una seconda edizione dell’Accademia è prevista per la primavera 2023.
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Martin Stampfer

Sviluppo centri urbani
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 511
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

01/12/2022

Per Natale, riscopri gli acquisti in loco e… vinci!

Sono tanti gli aspetti che rendono speciali l’Avvento ed il Natale. Ciascuno di essi racchiude in sé ...
 
 

29/11/2022

Concorso a premi “A new Christmas Chance”

Ogni Natale è un’opportunità. Di affetto, magia, luce e, perché no, anche per portare a casa un magnifico ...
 
 

25/11/2022

Shopping d'Avvento 2022 a Brunico

Torna l’iniziativa Shopping d’Avvento a Brunico! Fai acquisti ...
 
 

22/11/2022

Commercio al dettaglio, orari d’apertura - Cartelli Natale 2022

Che orari fa il tuo negozio durante il periodo natalizio? Comunicalo ai tuoi clienti esponendo una cartellonistica chiara, che faciliterà lo shopping natalizio!

L’Unione mette a disposizione dei propri associati i cartelli utili per ...