Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Etichettatura di alimentari

Denominazione e confezionamento dei prodotti


Per l’etichettatura, la presentazione e la pubblicità degli alimenti preconfezionati esistono precise prescrizioni di legge armonizzate a livello nazionale ed europeo. Esse consentono ai consumatori di scegliere consapevolmente e limitare le disuguaglianze potenzialmente causate dal libero scambio di merci e dalla diversa competitività. L’Unione assiste e aiuta i propri associati del settore alimentare nella stesura e nel controllo di etichette.

Indicazioni obbligatorie

L’etichettatura degli alimenti deve contenere precisi elementi. Tali indicazioni devono essere facilmente comprensibili, ben visibili, chiaramente leggibili e non cancellabili. Specifiche indicazioni devono essere messe in primo piano. Le indicazioni previste comprendono l’elenco dei passaggi, l’elenco degli ingredienti, la quantità degli ingredienti o la loro classe, la quantità netta, la data di scadenza, particolari indicazioni specifiche relative a conservazione o utilizzo, nome della ditta e dati del produttore, luogo di origine o provenienza e istruzioni per l’uso.

Indicazione dei valori nutrizionali obbligatoria

Da dicembre 2016, secondo l’ordinamento europeo 1169/2011, è obbligatorio inserire la tabella dei valori nutrizionali su tutti i prodotti. Ne sono esentate le piccole imprese con meno di 9 collaboratori (a tempo pieno), un fatturato minore di 2 milioni di euro e che vednon su territorio provinciale. L’Unione, in collaborazione con alcune associazioni di categorie e la Camera di commercio di Bolzano, ha ideato la piattaforma online Food Label Check. Inserendovi una ricetta viene automaticamente prodotta una proposta di etichetta in lingua italiana e tedesca. L’etichetta contiene la tabella dei valori nutrizionali riformata completa di indicazioni e suggerimenti relativi a ingredienti, valori nutrizionali e allergeni. Food Label Check è un progetto FSE.


Le risposte alle domande più frequenti


Un tema del servizio Alimentari
 
 
 
 
 
 
Torna all'elenco
 
 
 

News
 

07/08/2019

Il vostro contatto per i temi HACCP, igiene ed etichettatura

Gli obblighi di legge nel campo della sicurezza alimentare, dell’igiene e dell’etichettatura e identificazione dei prodotti alimentari sono numerosi e complicati. L’Unione, anche in collaborazione con partner esterni, sostiene i propri associati ...
 
 

16/05/2019

Opuscolo sull’etichettatura degli alimentari confezionati

Per informare i consumatori finali degli ingredienti presenti negli alimentari, questi ultimi devono essere etichettati nel rispetto di precise regole. Le principali norme contenute nel Regolamento europeo 1169/2011 del 22 novembre 2011 sono ...
 
 

08/03/2019

Intolleranza al lattosio, fondamentale l’indicazione

L’intolleranza al lattosio, o intolleranza agli zuccheri del latte, interessa circa il 75 percento degli adulti al mondo. In Europa interessa circa il 15 percento degli adulti. Durante l’allattamento, i lattanti e i cuccioli di animale che vengono ...
 
 

16/01/2019

Etichettatura del pane sfuso

Nel commercio di alimenti si pongono spesso domande di ordine giuridico. Una di esse riguarda la corretta etichettatura del pane sfuso nella libera vendita. Per il rivenditore sono previste speciali regole cui ottemperare. In Italia esse sono ...
 
 

11/12/2018

L’etichettatura di marmellate, confetture e composte di frutta

Nel campo dell’etichettatura di marmellate, confetture e composte di frutta, i produttori e le aziende di distribuzione lamentano ancora diversi punti poco chiari. Il legislatore, infatti (Direttiva UE 2001/113) prevede diverse tipologie ...
 
 

28/09/2018

Etichettatura, obbligatorio indicare allergeni e "decongelato"

L’etichettatura degli alimentari è obbligatoria e regolamentata unitariamente in tutta Europa (Regolamento n. 1169/2011). Ciò vale anche per l’etichettatura di alimenti sfusi nel banco frigo o al ristorante, degli allergeni negli alimenti e se il ...
 
 

12/09/2018

Claim riferiti alla salute sulle etichette degli alimentari

“Senza zuccheri aggiunti”, “Con poco sale”, o “Elevato contenuto proteico” non possono essere utilizzati liberamente, ma devono avere una solida base scientifica. Il Regolamento UE 1924/2006 chiarisce se un alimento può essere definito “Privo di ...
 
 

11/07/2018

Etichettatura, il prontuario delle sanzioni

Il Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) ha recentemente fornito alcune indicazioni sul D.Lgs. 231/2017 in materia di etichettatura.

Nell’occasione è ...
 
 

20/06/2018

Produzione bio ed etichettatura, nuovo Regolamento UE

L’Unione Europea ha pubblicato un nuovo Regolamento sulla produzione ecologica/biologica e la relativa etichettatura. La situazione giuridica dei prodotti bio è stata completamente rivista. Il Regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento Europeo e del ...
 
 

31/05/2018

Indicazione di provenienza per gli ingredienti primari


Il Regolamento relativo alle informazioni sugli alimentari (1169 Art. 26 Abs. 3) prevede che, se l’ingrediente primario non proviene dal Paese di origine o dal luogo di provenienza, debba esserne indicato il Paese di origine o il luogo di ...
 
 

10/05/2018

Etichettatura alimentari, sanzioni da Roma e non più da Bolzano

Con il nuovo decreto sanzionatorio dedicato all’etichettatura degli alimentari, la competenza delle sanzioni amministrative è stata trasferita alla sede centrale dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi a Roma. Ciò ...
 
 

05/04/2018

Alimentari, obbligatorio indicare sede e stabilimento di produzione

Il 5 aprile 2018 è stato introdotto, per i generi alimentari, l’obbligo di indicazione dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento. La “sede e lo stabilimento” devono essere riportati in etichetta, o se i prodotti sono ...
 
 

13/03/2018

Variazioni nell’etichettatura degli alimentari non preimballati

A partire dal dicembre 2017 è stata rinnovata la regolamentazione degli alimenti non preimballati. Il decreto sanzionatorio n. 231, all’art. 19, prevede tra l’altro che, tutti gli alimenti non preimballati debbano essere comunque etichettati ...
 
 

22/02/2018

Etichettatura degli alimenti, obblighi e sanzioni

È stato recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto legislativo n. 231/2017 che contiene le disposizioni applicative e le sanzioni relative al Regolamento UE n. 1169/2011 in materia di etichettatura degli alimenti. Il Decreto entrerà in ...