02/05/2022

Misure Covid 19 – Le regole dal 1° maggio

Con l’Ordinanza Presidenziale n. 13 del 29 aprile 2022 anche nella Provincia di Bolzano sono state adottate le disposizioni in tema di Green Pass e mascherine previste dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022 (vedi news).

Inoltre, nell’Ordinanza Presidenziale viene espressamente previsto che trovano applicazione anche le “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” di cui all’ordinanza del Ministro della Salute del 1° aprile 2022 (vedi tra i download alla fine di questa pagina).
Pertanto, tutte le attività economiche e sociali devono esercitarsi nel rispetto dei seguenti principi di carattere generale contenute nelle Linee guida allegate all’ordinanza:

Informazione: predisposizione da parte degli esercenti di un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare, comprensiva di indicazioni sulla capienza massima dei locali e comprensibile anche a utenti di altre nazionalità.
Igiene delle mani: messa a disposizione, all’ingresso e in più punti dei locali, di soluzioni per le mani, al fine di favorirne l’igienizzazione frequente da parte degli utenti.
Igiene delle superfici: frequente igienizzazione di tutti gli ambienti, con particolare attenzione alle aree comuni e alle superfici toccate con maggiore frequenza.
Aerazione: rinforzo del ricambio d’aria naturale o attraverso impianti meccanizzati negli ambienti chiusi. In ogni caso, si raccomanda il potenziamento nella maggior misura possibile dell’areazione dei locali per favorire il ricambio dell’aria e favorire la costante manutenzione degli apparati a ciò deputati.
Oltre a questi principi generali, che si applicano a tutte le attività, l’Ordinanza prevede anche misure per ogni specifica attività.
Si riportano di seguito alcune misure integrative relative ai contesti specifici:

Commercio al dettaglio
• prevedere regole di accesso, in base alle caratteristiche dei singoli esercizi, in modo da evitare code e assembramenti di persone e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti;
• nel caso di acquisti con scelta in autonomia e manipolazione del prodotto da parte del cliente, dovrà essere resa obbligatoria la disinfezione delle mani prima della manipolazione della merce;
• favorire modalità di pagamento elettroniche.

Commercio al dettaglio su aree pubbliche
• assicurare, tenuto conto delle circostanze concrete, la riorganizzazione degli spazi per consentire l’accesso in modo ordinato e, se del caso, contingentato, al fine di evitare code e assembramenti di persone;
• assicurare maggiore distanziamento dei posteggi ed a tal fine, ove necessario e possibile, ampliamento dell’area mercatale;
• individuare un’area di rispetto per ogni posteggio in cui limitare la concentrazione massima di clienti compresenti, nel rispetto della distanza interpersonale di un metro.

Ristorazione e cerimonie
Per ogni tipo di esercizio di somministrazione di pasti e bevande, quali ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, nonché per l’attività di catering e per i banchetti nell'ambito di cerimonie:
• disporre i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso;
• favorire la consultazione online del menu tramite soluzioni digitali, oppure predisporre menu in stampa plastificata, e quindi disinfettabile dopo l’uso, oppure cartacei a perdere;
• al termine di ogni servizio al tavolo, assicurare igienizzazione delle superfici;
• favorire modalità di pagamento elettroniche, possibilmente al tavolo;
• negli esercizi che somministrano pasti, privilegiare l’accesso tramite prenotazione. È comunque consentito l’accesso, anche in assenza di prenotazioni, qualora gli spazi lo consentano, nel rispetto delle misure di prevenzione previste. In tali attività non possono essere continuativamente presenti all’interno del locale più clienti di quanti siano i posti a sedere;
• laddove possibile, privilegiare l’utilizzo degli spazi esterni.

Per quanto riguarda le mascherine e il Green Pass, tutti i settori sono soggetti alle disposizioni di cui all’Ordinanza Presidenziale n. 13 del 29 aprile 2022 e l'ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Patrick Volkan

Caposede Bolzano circondario
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 562
M: 338 6816 728
E-mail:
 
 
 
 
 

Dott.ssa Marcella Macaluso

Caposede Bolzano città
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 518
M: 366 7510 787
E-mail:
 
 
 
 
 

Dott. Walter Zorzi, MS

Caposede Merano/Burgraviato
Sede: Merano
 
T: 0473 272 521
M: 337 1608 154
E-mail:
 
 
 
 
 

Michael Kerschbaumer

Caposede Val d'Isarco
Sede: Bressanone
 
T: 0472 271 410
M: 335 74 45 668
E-mail:
 
 
 
 
 

Willy Marinoni

Caposede Val Pusteria
Sede: Brunico
 
T: 0474 537 722
M: 335 6422 124
E-mail:
 
 
 
 
 

Aaron Pircher

Caposede Val Venosta
Sede: Silandro
 
T: 0473 732 740
M: 335 1522 131
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

09/08/2022

L’azienda associata all’Unione SiMedia premiata per la conciliazione lavoro-famiglia

L’azienda SiMedia di Villabassa è stata recentemente premiata con un attestato rilasciato dall’audit “famigliaelavoro” per il la sua politica aziendale attenta alle esigenze delle famiglie. Un esempio di buona gestione per il quale ci congratuliamo ...
 
 

04/08/2022

Apprendisti, dalle lezioni a blocchi a quelle annuali

Un sondaggio condotto dall’Unione tra le aziende associate ha rilevato che, per gli apprendisti nel settore della vendita, la grande maggioranza delle imprese intervistate preferisce il modello delle lezioni annuali rispetto all’attuale suddivisione ...
 
 

03/08/2022

Il barometro dell’economia per il commercio

La rilevazione estiva del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano mostra una situazione ancora positiva per il commercio all’ingrosso altoatesino, con quasi nove imprese su dieci che ...
 
 

18/07/2022

La gastronomia chiede la riduzione delle commissioni per i buoni pasto

All'interno dell'Unione commercio turismo servizi Alto Adige si è formata la categoria della gastronomia. L’Unione è stata fondata nel lontano 1946 dal settore del commercio al dettaglio e nei suoi ormai 76 anni ha vissuto una ...