27/01/2022

Sollievo per il commercio in Alto Adige – Controlli 3G solo a campione

Il presidente Philipp Moser: “In questo modo controlli possibili anche per le piccole aziende!”

Come si evince da un chiarimento del Governo italiano, i controlli del Green Pass nel commercio al dettaglio non dovranno essere eseguiti obbligatoriamente all’ingresso dei clienti nel negozio. I controlli, invece, potranno essere eseguiti all’interno degli ambienti riservati alla vendita e solo a campione. In Italia il regolamento relativo al 3G entrerà in vigore martedì, 1° febbraio 2022.

“Questo chiarimento da Roma rappresenta una grande facilitazione per le numerose attività del commercio al dettaglio”, afferma soddisfatto il presidente dell’Unione Philipp Moser. Già da giorni l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige aveva puntato il dito sugli ostacoli logistici e burocratici causati dai controlli alle aziende commerciali in Alto Adige. “Soprattutto per le molte aziende piccole e familiari i controlli all’ingresso dei clienti avrebbero rappresentato un maggiore carico di lavoro per titolare e collaboratori e anche un aumento dei costi”, sottolinea Moser.

“La precisazione governativa rappresenta una piccola luce di speranza per il commercio al dettaglio, messo sotto pressione da molti punti di vista”. Attualmente il settore si trova in gravi difficoltà: calo delle frequenze in paesi e città a causa di quarantene e telelavoro nonché assenza di ospiti e turisti. Anche l’aumento delle tariffe energetiche sta rendendo la vita dura al commercio.

“A beneficiare di norme più severe in ambito burocratico, che levano l’ossigeno al commercio al dettaglio, sono invece i giganti del commercio online, che non si preoccupano dei posti di lavoro né pagano le tasse sul territorio”, ricorda in conclusione il presidente Moser.

Al fine di poter dimostrare, in caso di verifica da parte degli organi di controllo, che le disposizioni normative e i compiti di controllo sono stati rispettati, si consiglia:

• in ogni caso, scaricare l'app VerificaC19 e tenerla aggiornata;
• avere predisposto un piano di controllo adeguato e attuarlo in modo coerente, anche tramite controlli a campione per il possesso del Green Pass da parte dei clienti (vedi download);
• assicurare la presenza del titolare o di una persona da lui delegata, incaricata a tal fine con apposita nomina formale recante le istruzioni su come svolgere l'attività di controllo (vedi stesso download).
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 

Download

 
 

Potrebbe interessarti anche
 

25/05/2022

In Val Venosta parte l’iniziativa “Vivo qui, compro qui”

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è da sempre impegnata, con varie iniziative, a rafforzare il commercio al dettaglio locale in Val Venosta, a invitare la popolazione a compiere i propri acquisti sul territorio e a sensibilizzarla verso ...
 
 

24/05/2022

Le agenzie viaggi nell’Unione eleggono il nuovo Direttivo

Nell’ambito della propria Assemblea generale, la categoria delle agenzie viaggi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ha recentemente eletto il nuovo Direttivo e i vertici associativi. Il presidente e il vicepresidente uscenti, ...
 
 

23/05/2022

Da subito senza imposte per collaboratori: i buoni carburante in Alto Adige

Come noto, per l’anno 2022, lo Stato concede ai datori di lavoro la possibilità di regalare ai propri collaboratori buoni carburante non soggetti a imposte per un valore fino a 200 euro. Alla base di questo bonus c’è il conflitto in Ucraina e ...
 
 

23/05/2022

Vendite di fine stagione: le date per l'estate 2022

Le vendite delle merci della stagione estiva 2022 inizieranno il 15 luglio 2022, nella maggior parte dei comuni dei distretti di Bolzano, Merano e Burgraviato, Valle Isarco, Val Pusteria e Val Venosta e termineranno il 12 agosto 2022. Lo ha ...