26/01/2022

Gestori di impianti stradali nell’Unione: eletto il nuovo direttivo

Grazie allo storico presidente Wolfgang Angerer

Walter Soppera, presidente dei gestori di impianti stradali nell’Unione.
Jessica Hofer (Tamoil – Prato allo Stelvio), Florian Pfitscher (SMP – Postal), Daniel Raffeiner (Q8 – Castelbello/Ciardes), Walter Soppera (Esso – Bolzano) e Daniel Taber (Laimer-Treff – Bolzano) sono i componenti del nuovo Direttivo dei gestori di impianti stradali nell’Unione. L’elezione è avvenuta nell’ambito della recente Assemblea generale della categoria. Per il prossimo periodo in carica il Direttivo sarà guidato da Walter Soppera quale presidente. Daniel Raffeiner è stato invece eletto alla carica di vicepresidente.

“Il mio ringraziamento va innanzitutto allo storico presidente Wolfgang Angerer. Il lavoro a titolo onorario richiede impegno e tenacia, e per questo apprezzo ancor più il fatto che alcune colleghe e colleghi si siano dichiarati disponibili per collaborare all’attività della categoria”, afferma Soppera.

“La nostra categoria non sta vivendo un periodo felice, non solo a causa della pandemia. Siamo sempre in prima linea quando si tratta di ricevere il biasimo dei consumatori per i rincari dei prezzi dei carburanti. Spesso non basta nemmeno la spiegazione che il prezzo alla vendita per litro è composto da tasse e imposte per il 68 percento, e che ai gestori degli impianti non rimangono che 0,02 centesimi per litro di benzina venduto”, sottolinea il nuovo presidente.

“Anche la politica dovrebbe capire le nostre esigenze, perché i servizi e le attività supplementari presso i distributori sono sempre sottoposti a limitazioni e non sono più attuali. Siamo responsabili della raccolta di milioni di euro in accise che vanno direttamente alla Provincia e, per questo ‘servizio’ riceviamo zero centesimi” ricorda Soppera.

“Già da due anni, agli uffici provinciali competenti abbiamo presentato un progetto che prevede non un rimborso percentuale agli utenti delle accise incassate, ma l’istituzione di un fondo previdenziale complementare”, conclude Soppera.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Christine Walzl

Categorie
Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 514
E-mail:
Bozen
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/07/2022

“Sfruttare le sinergie e far crescere l’Alto Adige come location cinematografica”

I produttori cinematografici dell’Alto Adige si sono dati degli obiettivi comuni e hanno quindi deciso di dare vita a una specifica categoria professionale in seno all’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. La rappresentanza di interessi ...
 
 

22/07/2022

“Trovate il coraggio di diventare imprenditori!”

Per promuovere l'imprenditoria giovanile in Alto Adige, l'Unione ha organizzato per la prima volta quest’anno, questa settimana, un evento speciale sul tema dell'imprenditoria dedicato ai giovani. In ognuna delle tre diverse serate, presso la sede ...
 
 

19/07/2022

Programmare in giallo blu

Vladislav, Maksym, Yana, Dariia, Nikita e Ihor: questi i nomi dei sei giovani ucraini per i quali Coding4Kids ha organizzato a Bressanone una settimana di programmazione in lingua ucraina. Poche settimane prima dell'inizio del programma estivo di ...
 
 

18/07/2022

La gastronomia chiede la riduzione delle commissioni per i buoni pasto

All'interno dell'Unione commercio turismo servizi Alto Adige si è formata la categoria della gastronomia. L’Unione è stata fondata nel lontano 1946 dal settore del commercio al dettaglio e nei suoi ormai 76 anni ha vissuto una ...