21/04/2022

Economia Alto Adige, nuovi presidenti nei distretti

Da sin. Federico Giudiceandrea, Karl Pitscher e Dietmar Spechtenhauser.
Ogni due anni c'è un cambio nelle presidenze dei cinque distretti comprensoriali di Economia Alto Adige - Südtiroler Wirtschaftsring. Quest'anno è stato di nuovo il momento e cinque delle sei associazioni commerciali della SWR hanno nominato un nuovo presidente per la carica di presidente distrettuale. 

A partire dall'ovest della provincia, nel distretto della Val Venosta Dietmar Spechtenhauser (Unione) ha sostituito Karl Pfitscher del HGV. Nel distretto Burgraviato, Bernhard Burger dell'Unione degli agricoltori prende il posto di Hannes Gamper (HGV). Nel distretto di Bolzano e dintorni Gottfried Schgaguler (HGV) sostituisce Barbara Giordano dell'Associazione dei liberi professionisti dell'Alto Adige (VSF) e Petra Holzer (LVH) succede a Viktoria Rainer (VSF) nel distretto della Valle Isarco/Wipptal. Rimane il distretto della Val Pusteria, dove Andreas Leiter (VSF) ha accettato la carica di presidente del distretto ed è quindi il successore di Karl Rudolf Rauchenbichler (LVH).

Federico Giudiceandrea, Presidente di Economia Alto Adige - Südtiroler Wirtschaftsring ha ringraziato tutti i nuovi presidenti per la loro disponibilità ad assumersi questo compito e ha sottolineato l'importanza di questa carica. Non è scontato che le persone si rendano ancora disponibili al volontariato. Un motivo in più per ringraziare i quattro nuovi presidenti e il nuovo presidente per la loro disponibilità e motivazione a fare la differenza nei distretti. Ha anche ringraziato i presidenti distrettuali uscenti per il loro grande impegno e per ciò che hanno realizzato negli anni passati.

Nei prossimi due anni, temi come la promozione dello sviluppo urbano nei comuni, nuovi progetti di mobilità e concetti di mobilità, la promozione e l'ulteriore sviluppo della produzione di energia attraverso le energie rinnovabili così come la mobilità elettrica e la tecnologia a idrogeno, la promozione dell'apprendistato e la lotta contro la carenza di lavoratori qualificati così come la migliore compatibilità tra famiglia e lavoro sono all'ordine del giorno.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

09/08/2022

L’azienda associata all’Unione SiMedia premiata per la conciliazione lavoro-famiglia

L’azienda SiMedia di Villabassa è stata recentemente premiata con un attestato rilasciato dall’audit “famigliaelavoro” per il la sua politica aziendale attenta alle esigenze delle famiglie. Un esempio di buona gestione per il quale ci congratuliamo ...
 
 

05/08/2022

Sostenibilità: nel 2021 l’impronta CO2 di Amazon è salita del 18 percento

In questi giorni Amazon ha pubblicato il suo rapporto sulla sostenibilità. “Dal documento si evince che, durante la sua attività nel 2021, il gigante online ha prodotto l’equivalente di 71,54 milioni di anidride carbonica, pari al ...
 
 

04/08/2022

Apprendisti, dalle lezioni a blocchi a quelle annuali

Un sondaggio condotto dall’Unione tra le aziende associate ha rilevato che, per gli apprendisti nel settore della vendita, la grande maggioranza delle imprese intervistate preferisce il modello delle lezioni annuali rispetto all’attuale suddivisione ...
 
 

03/08/2022

Il barometro dell’economia per il commercio

La rilevazione estiva del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano mostra una situazione ancora positiva per il commercio all’ingrosso altoatesino, con quasi nove imprese su dieci che ...