17/05/2022

Regime premiale ISA per il periodo d'imposta 2021

Per il periodo di imposta 2021 sono confermati i punteggi che danno accesso ai benefici ed il meccanismo basato non solo sul risultato di affidabilità relativo al 2021, ma anche sulla media del risultato di tale anno e quello dell'anno precedente; il regime premiale prevede:
  • esonero dall'apposizione del visto di conformità per la compensazione di crediti IVA, IRPEF/IRES e IRAP ed esonero dall'apposizione del visto di conformità o dalla prestazione della garanzia per i rimborsi del credito IVA, con punteggio di 8 per il 2021, oppure di 8,5 come media semplice tra i punteggi del 2020 e del 2021;
  • esclusione della disciplina delle società non operative ed esclusione della determinazione sintetica del reddito complessivo per il periodo d'imposta 2021, a condizione che il reddito complessivo accertabile non ecceda di due terzi il reddito dichiarato, con punteggio di 9 tanto per il 2021 quanto come media semplice tra 2020 e 2021;
  • esclusione degli accertamenti basati sulle presunzioni semplici, con punteggio di 8,5 per il 2021, oppure 9 come media semplice tra 2020 e 2021;
  • anticipazione di un anno dei termini di accertamento per il periodo d'imposta 2021 con riferimento al reddito di impresa e di lavoro autonomo, con punteggio di 8.
Approvati i modelli ISA da allegare ai modelli Redditi 2022; è stata confermata la causa di esclusione, introdotta l’anno precedente, legata all'emergenza covid-19 in caso di diminuzione dei ricavi di almeno il 33% nel periodo d'imposta 2021 rispetto al periodo d'imposta 2019.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

15/04/2024

Comunicazione delle operazioni legate al turismo

In deroga al limite dell'uso del contante, i commercianti al dettaglio e le agenzie di viaggio possono incassare in contanti gli acquisti effettuati da turisti stranieri non residenti in Italia entro il limite di 15mila euro. In particolare, ...
 
 

12/04/2024

Agenti di assicurazione: la ritenuta per le provvigioni percepite parte con aprile

La legge di Bilancio 2024 ha previsto l’abrogazione dell’esonero dalla ritenuta d’acconto sulle provvigioni percepite dagli agenti e dai mediatori di assicurazione per le prestazioni rese alla compagnia assicurativa. La disposizione si applica a ...
 
 

10/04/2024

Nomina organo di controllo Srl con approvazione del bilancio

Il codice della crisi ha modificato i limiti per l'obbligo nelle Srl della nomina dell'organo di controllo o del revisore. Le società a responsabilità limitata possono scegliere di nominare il sindaco o il revisore unico, valutando le differenze ...
 
 

08/04/2024

Bilanci 2023, termini per l’approvazione

Il bilancio d'esercizio è redatto dagli amministratori e deve essere da questi comunicato per la relazione del collegio sindacale almeno 30 giorni prima del termine fissato per l'assemblea che deve approvarlo. Il bilancio rimane poi a disposizione ...