24/03/2022

Profughi dall’Ucraina: come assumerli

L'ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile

In base a quanto sancito da un’ordinanza del Dipartimento della Protezione civile (n. 872, articolo 7, del 4 marzo 2022), i cittadini provenienti dall’Ucraina possono svolgere attività lavorativa sia in forma subordinata, anche stagionale, che autonoma, sulla base del solo richiesta di permesso di soggiorno presentato alla competente Questura.

Da metà marzo, i profughi dall’Ucraina possono registrarsi anche presso il Centro di prima accoglienza di Bolzano Sud dove è presente un funzionario della Questura.

Ulteriori informazione si trovano anche sotto il sito della provincia: aiuti per l'Ucraina
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dieter Überbacher

Paghe e diritto del lavoro
Collaboratore
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 454
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

27/03/2024

Nuove tabelle retributive per commercio e servizi da aprile

A seguito della recente firma del nuovo CCNL del commercio e dei servizi, pubblichiamo le tabelle retributive aggiornate. Le modifiche entreranno in vigore dal 1° aprile 2024. Esse riflettono gli attuali adeguamenti della struttura salariale.
 
 

22/01/2024

Aumenta l’indennità di congedo parentale

Già nell’ anno precedente, l'indennità di congedo parentale per un mese è stata aumentata dal 30% all'80% della retribuzione (per coloro che terminavano la maternità/paternità dopo il 31 dicembre 2022).
L'attuale legge di bilancio aggiunge ora ...
 
 

19/01/2024

Modifiche all’IRPEF per il 2024

Il DL n. 216/2023 dispone l’attuazione del “primo modulo” della Riforma fiscale e disciplina la revisione dell’IRPEF e delle detrazioni fiscali: il decreto prevede per l’anno di imposta 2024 la riduzione degli scaglioni di reddito (da 4 a 3) e delle ...
 
 

18/01/2024

Esonero contributi previdenziali per lavoratici madri

Per i periodi di paga dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2026 alle lavoratrici madri di tre o più figli con rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, è riconosciuto un esonero del 100% della quota dei contributi ...