26/07/2022

“Sfruttare le sinergie e far crescere l’Alto Adige come location cinematografica”

La categoria film nell’Unione incontra il coordinatore RAI Zeno Braitenberg

(da sin.) il membro del direttivo della categoria film nell’Unione Andreas Pichler, il coordinatore RAI Zeno Braitenberg e il portavoce della categoria film nell’Unione Markus Frings.
I produttori cinematografici dell’Alto Adige si sono dati degli obiettivi comuni e hanno quindi deciso di dare vita a una specifica categoria professionale in seno all’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. La rappresentanza di interessi intende soprattutto essere un interlocutore e un intermediario per politica e istituzioni. In questi giorni i rappresentanti della categoria film nell’Unione si sono incontrati con il coordinatore RAI Zeno Braitenberg per un primo colloquio. Il portavoce della categoria Markus Frings, insieme al membro del direttivo Andreas Pichler ha innanzitutto presentato la neocostituita categoria.

Negli ultimi anni il settore del cinema in Alto Adige è cresciuto costantemente, diventando un riferimento per i professionisti a livello nazionale e internazionale. Grazie al crescente interesse, il settore del cinema è diventato un datore di lavoro a lungo termine e un importante operatore economico per l’Alto Adige. Una delle priorità della categoria è quella di costruire una solida collaborazione con la RAI e sfruttare le relative sinergie. “I produttori e le case di produzione dell’Alto Adige forniscono materiali di alta qualità in tutti gli ambiti – dalla fiction ai documentari e alle serie TV. Speriamo quindi, in collaborazione con la RAI Alto Adige, di poter presentare queste produzioni anche al pubblico locale” sottolinea il portavoce Markus Frings.

Si è anche discusso di come poter sostenere le produzioni locali con finanziamenti e contributi su misura. “Di particolare importanza è, tra le altre cose, riservare più spazio di trasmissione per le produzioni TV altoatesine sviluppate in collaborazione tra media”, ha aggiunto il membro del direttivo Andreas Pichler.

Il coordinatore RAI Zeno Braitenberg ha assicurato il suo sostegno per una più stretta collaborazione con i produttori cinematografici dell’Alto Adige e a favore dei progetti cinematografici collettivi.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Katharina Gutgsell

Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 507
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

12/04/2024

monni: donati oltre 2,5 milioni di euro – Più 83 percento

L’unico buono acquisto provinciale, il monni BON,infrange un ulteriore record: al termine del primo trimestre 2024 sono stati donati buoni per un valore complessivo di 2.588.237,68 euro. La situazione allo stesso momento ...
 
 

08/04/2024

Val Pusteria, creare centri urbani attrattivi!

Si è tenuta di recente, nell’ambito della fiera “Tipworld” di Brunico, l’annuale assemblea mandamentale dell’Unione in Val Pusteria. Al centro dell’evento, cui hanno preso parte numerosi imprenditori del mandamento, sono stati posti soprattutto il ...
 
 

04/04/2024

Concluso con successo il progetto video dell’Unione e della scuola media di Renon

L’Unione insieme agli alunni delle terze classi della scuola media di Renon, ha organizzato un progetto video dedicato al commercio di vicinato che si è recentemente concluso con grande successo. Scopo del progetto era realizzare un video sul ...
 
 

03/04/2024

Bressanone: i vertici dell’Unione incontrano il sindaco Andreas Jungmann

I vertici dell’Unione hanno recentemente incontrato il neoeletto sindaco di Bressanone Andreas Jungmann per discutere del futuro sviluppo della città. All’incontro hanno preso parte il presidente dell’Unione Philipp Moser, il ...