Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 

Conoscere, vivere, gustare

Un riuscito inizio di stagione

Pubblicato il 12.05.2017

25 entusiasti escursionisti si sono dati appuntamento a inizio maggio in Alta Val di Non. A organizzare la gita è stata l’associazione 50+ nell’Unione; ad accompagnare il gruppo erano presenti i responsabili dell’Unione Petra Blasbichler e Michael Riegler.
A impressionare in modo particolare i partecipanti è stata la visita guidata ai bunker di Passo Palade, uno dei più grandi complessi di bunker dell’Alto Adige. La fortezza costruita nella roccia avrebbe dovuto servire da linea difensiva contro gli assalti nemici provenienti da Nord. I lavori, tuttavia, non furono mai terminati, e il bunker non entrò mai in servizio.

A raccontare la storia dei bunker di Passo Palade è stato l’ex sindaco di Lana Christian Gufler. La strada del passo tra Lana e Fondo è stata costruita tra il 1935 e il 1939. Con i suoi 1520 metri di altitudine Passo Palade è uno dei valichi più bassi delle Alpi, e durante il Medioevo era utilizzato per il trasporto di rame e zinco. Col passare del tempo l’Alta Val di Non divenne quindi un vero e proprio punto d’incontro tra culture diverse.

Dopo le scoperte culturali e paesaggistiche, il gruppo si è rifocillato con i piatti a base di tarassaco preparati dal ristorante Zum Hirschen di Senale-San Felice. La serata è proseguita all’insegna della convivialità e del relax.

50+ nell'Unione
 

I partecipanti all'escursione.

 
 
 
 
Torna all'elenco
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
Approfondisci. Le nostre pubblicazioni
 
 

Incontro di primavera 50+ (maggio 2017)

 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Petra Blasbichler

Giovani nell´Unione e 50+
Responsabile
Sede: Bolzano
T: 0471 310 318
E-mail: