Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Menu
 
 
 
 

Conclusa con successo l’iniziativa “Uno scontrino per la scuola” a Laives

In tre mesi 1.526 studenti hanno raccolto 75.542 scontrini di 35 aziende

Pubblicato il 08.06.2017

In Alto Adige molte aziende piccole e familiari del commercio al dettaglio garantiscono una vasta offerta commerciale, la vitalità dei centri urbani e soddisfano una precisa funzione sociale. Garantiscono inoltre il commercio di vicinato e contribuiscono in tal modo anche a mantenere l’elevato livello della qualità della vita, compresa quella dei residenti a Laives. L’Unione sostiene tali aziende con la nuova iniziativa “Uno scontrino per la scuola”. Il progetto pilota, svoltosi dal 13 febbraio al 21 maggio con l’obiettivo di sostenere le aziende del commercio di vicinato e sensibilizzare la popolazione verso la necessità di compiere i propri acquisti in città, si è concluso oggi (giovedì, 8 giugno 2017) presso il teatro “Gino Coseri” di Laives con la cerimonia di premiazione.

“Si è trattato di un concorso tra le scuole: gli studenti delle otto scuole elementari e medie di Laives, S. Giacomo e Pineta hanno raccolto gli scontrini delle aziende aderenti e li hanno versati in appositi raccoglitori all’interno delle rispettive scuole. Alla fine dell’iniziativa, gli scontrini sono stati esaminati per verificarne la validità”, spiega Michela Bassi, membro del Direttivo comunale dell’Unione di Laives e coordinatrice dell’iniziativa.

Tutte le aspettative sono state superate: in solo tre mesi i 1.526 studenti hanno raccolto un totale di 75.542 scontrini di 35 aziende. La vittoria è andata alla scuola che ha raccolto il maggior numero di scontrini in rapporto al numero dei suoi studenti. Si tratta della scuola elementare “Astrid Lindgren”, che ha raccolto 27.524 scontrini, pari a una media di circa 115 scontrini per studente.

Il secondo posto è andato alla scuola elementare in lingua tedesca di S. Giacomo (9.789 studenti con una media di 90 scontrini/studente) e il terzo alla scuola elementare Gandhi (21.777 scontrini e una media di 54 scontrini/studente). La classifica prosegue con la scuola elementare Collodi di Pineta, la scuola media Franzelin, la scuola di Vadena, la scuola elementare in lingua italiana di S. Giacomo e la scuola media Filzi. Sono stati distribuiti premi messi a disposizione dai commercianti che hanno aderito all’iniziativa.

Uno scontrino per la scuola è organizzato dall’Unione in collaborazione con le scuole e le aziende di Laives ed è sostenuta dalla Cassa Raiffeisen della Bassa Atesina e dal Comune di Laives.

Nella foto i vincitori della scuola “Astrid Lindgren” con i rappresentanti dell’Unione e del Comune di Laives.

 
 
Torna all'elenco
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
Approfondisci. Le nostre pubblicazioni